Perchè IL MIO COMPOSTAGGIO (parte II)

Come dicevo, il compostaggio è quel processo con il quale, partendo da sostanza organica (di solito rifiuti), si ottiene un materiale (conosciuto anche come humus) ricco di sostanze nutrienti per qualsiasi tipo di pianta e che può costituire sia substrato per la coltivazione (per esempio in vaso) sia concime del tutto naturale ( e quindi ecologico).

Molte industrie utilizzano questo sistema per produrre in grande quantità prodotto da mettere in commercio ma come dicevo prima lo si può riprodurre facilmente a casa propria ottenendo produzione di humus, ribadisco naturale ed ecologico, per il proprio fabbisogno, minore produzione di rifiuti da conferire in discarica e quindi un contributo positivo per la collettività.

I metodi da riprodurre in casa sono sostanzialmente tre: A CALDO, A FREDDO e col VERMICOMPOSTAGGIO che fa uso, quest’ultimo dell’utilizzo di innoqui lombrichi per accellerare il processo. L’entusiasmo creatosi dopo aver messo in pratica con successo il sistema a freddo mi ha fatto decidere di sperimentare il VERMICOMPOSTAGGIO e del quale vi renderò conto strada facendo.

Perchè IL MIO COMPOSTAGGIO (parte I)

Ho creato questo blog perchè vorrei condividere con i visitatori, spero tanti, ciò che ho imparato girovagando per la rete per via della mia passione al giardinaggio. Anche mia moglie è appassionata e assieme abbiamo sempre dato il massimo per cercare di mantenere le nostre belle piantine in salute. Fin quando, nell’intento di trovare trucchi che la rete potesse mettere a disposizione, mi sono imbattuto in questa pratica che risponde al nome di COMPOSTAGGIO. Sebbene fossimo sensibili a tutto ciò che fosse ecologico, onestamente non ne avevamo mai sentito parlare.

Il compostaggio, come spiego nella testata del blog, è una tecnica che consente di trasformare i rifiuti (non proprio tutti, poi vedremo quali) in concime per le piante dei nostri balconi, orti ecc. sfruttando un processo di decomposizione naturale. Questo processo, che normalmente avviene in natura nei nostri boschi e campi, possiamo riprodurlo tranquillamente a zero spese in casa nostra riducendo quindi i rifiuti che noi produciamo quotidianamente e al contempo ottenere un prodotto che ci può essere utile per noi: CONCIME PER LE NOSTRE PIANTE e per di piu’ GRATIS !!