Tipi di compostaggio

i tipi di compostaggio sono tre : COMPOSTAGGIO A FREDDO, COMPOSTAGGIO A CALDO e VERMICOMPOSTAGGIO. I tre procedimenti mirano allo stesso risultato e cioè la demolizione delle sostanze organiche di rifiuto da parte di microrganismi (batteri aerobici) fino a farle diventare sostanze rudimentali contenenti tutti quegli elementi che fanno da nutrienti per le piante.

Senza entrare nel dettaglio di tutte le fasi che portano al risultato finale vediamo in cosa consiste nella pratica:

COMPOSTAGGIO A FREDDO

Consiste nell’inserire in un piccolo contenitore, in genere di materiale plastico al quale sono stati praticati dei fori di aereazione, tutti quei rifiuti che ho elencato prima e semplicemente attendere qualche mese. Ci sono dei prodotti in commercio che servono ad innescare il procedimento di decomposizione da parte dei batteri ma se non li utliziamo il procedimento parte comunque anche se un pò piu’ lentamente.
I buchi di aereazione servono a far attraversare i rifiuti dall’ aria (ossigeno) che in assenza farebbe sviluppare quei batteri anaerobici che sono responsabili del cattivo odore a danno dei batteri aerobici (nostri amici) che invece oltre che a demolire le sostanze organiche conferiscono al compost ottenuto quel tipico odore piacevole di sottobosco.

COMPOSTAGGIO A CALDO

non differisce dal compostaggio a freddo ma se cominciamo ad aumentare considerevolmente la quantita di rifiuti da crearne un cumulo di qualche metro cubo, si parla di compostaggio a caldo in quanto l’attività da parte dei microrganismi determina una produzione di calore che può arrivare intorno ai 70°C. Anche nei piccoli contenitori si sviluppa un’attività esotermica ma la temperatura si mantiene su valori piu’ modesti.

Pertanto possiamo già suddividere i due tipi di compostaggio a seconda delle condizioni in cui ci troviamo. Se vogliamo fare del compostaggio in casa o nel terrazzo dell’appartamento ci organizzeremo con uno o più piccoli contenitori e quindi facciamo compostaggio a freddo. Se disponiamo di un terreno possiamo di conseguenza trattare grandi quantità e quindi parliamo di compostaggio a caldo. In quest’ultimo caso però dobbiamo affrontare problemi di attrezzature o macchinari necessari per trattare grandi quantità di rifiuti quindi direi che tale metodo si adatta più ad uno scopo industriale .

VERMICOMPOSTAGGIO

questo metodo fa uso dell’attività di lombrichi (eisenia foetida), vermetti della terra usati anche come esca per gli appassionati di pesca, che nutrendosi dei microrganismi e dei materiali di scarto dei nostri rifiuti, producono con la loro digestione un prodotto granuloso di colore scuro come la terra che risulta ancora più ricco di elemeti nutrienti per le piante. Tale prodotto gli americani lo hanno addirittura battezzato BLACK GOLD per sottolinearne la bontà.


Tipi di compostaggioultima modifica: 2010-02-06T12:10:00+00:00da rencami
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento